tutti bambini

Autore: 
Giuseppe Zucco
ISBN: 
978-8894022063
Lingua: 
italiano
Editore: 
egg editore
Trailerabile: 
Si
Genere: 
Drammatico
Target: 
per adulti
Personaggi principali: 

bambini

Personaggi secondari: 

i genitori

Biografia autore: 

Giuseppe Zucco (1981) lavora alla Rai com programmista-regista. Alcuni suoi racconti sono apparsi su Nuovi Argomenti, Nazione Indiana, minima et moralia, Colla, Vicolo Cannery. Il suo primo romanzo è in uscita per minimum fax.

Testo opzionato: 
No
Traduzione all'estero: 
No
Parole chiave: 
bambini,genitori,infanzia,apprendimento, famiglia
Sinossi: 

La carta da parati. Un bambino, svegliandosi nella sua stanza, s'inginocchia davanti alla carta da parati ricoperta da figure di animali. Qui, ricordando il modo in cui il padre ha investito un fagiano con la macchina, il bambino prega chiedendo a una qualche divinità che, crescendo, non lo faccia somigliare a suo padre.

Il prodotto interno lordo. Un bambino rilascia ogni mattina delle macchie nelle mutande, prima senza forma, poi con delle forme nette, che riproducono gli oggetti della vita quotidiana. La madre vedrà in questo fenomeno un modo attraverso cui il bambino cerca di comunicare con lei, il padre come una semplice disfunzione che passerà con il tempo. Ma sarà proprio il modo in cui interpretano le macchie che il bambino continua a produrre a portare i genitori sull'orlo di una rottura definitiva.

Un altro tipo di cielo. Tre bambini, seguendo le fasi dell'esaurimento nervoso della madre dovuto al tradimento e all'abbandono del padre, iniziano a sentire dei rumori dal piano di sopra, i rumori dei vicini che si accoppiano. Questi rumori, mentre la madre lascia il lavoro, e si isola sempre di più, diverranno il terrore della madre e la passione dei bambini - i quali, un giorno, usciranno da casa proprio per andare a scoprire chi sono i vicini del piano di sopra.

Minerali. Due bambini, dopo il funerale della madre, guardano il padre disperato abbandonare casa. Per un po' vivono con la nonna. Poi il padre torna, tentando di ristabilire la vita di un tempo. Ma quando il figlio gli chiede della madre, il padre crolla di nuovo e si chiude in camera sua. A causa della chiusura, la nonna litiga furiosamente con il padre e lascia la casa, e i due bambini, rimasti soli, scopriranno cosa tiene il padre chiuso nella sua camera – un video in cui il padre e la madre facevano l'amore.

Fotosintesi. Un bambino, fin dalla nascita, non esce nelle fotografie. Questa cosa, crescendo, lo turberà, lo immalinconirà, lo allontanerà dai compagni di classe. Fino a quando una bambina rivestita completamente di nero a causa di una malattia della pelle, non farà in modo, con la sua sola presenza, che il bambino possa finalmente comparire nelle foto.

Il nascondiglio. Due bambini, approfittando dell'assenza dei genitori, giocano a nascondino dentro casa. Salvatore cerca Carlo in ogni stanza, fino a quando non lo trova in cucina, rannicchiato a terra, con un fortissimo mal di testa. Salvatore, posando le labbra sulla fronte di Carlo, e succhiando forte, farà in modo che il male scompaia.

La pelle è l'orizzonte. Una coppia di scrittori vive chiusa in casa per scrivere un romanzo. Ma un giorno i due capiscono che così non possono continuare, e per cambiare le cose decidono di adottare un bambino. Da quando il bambino adottato metterà piede nell'appartamento, i due scrittori non potranno fare altro che riversare tutte le loro attenzioni su di lui - e se all'inizio riescono a continuare a scrivere, poi vedranno nel bambino un temibile nemico che non gli permetterà più di trovare la giusta concentrazione. Tutto precipiterà quando il bambino, cercando di comporre a sua volta un romanzo, strapperà delle pagine dai libri che trova per casa, costruendo e rilegando a suo modo un libro da regalare ai nuovi genitori.

Fila indiana. Dei bambini, uscendo di notte da casa, e disponendosi in fila indiana, attraversano un bosco per andare a cercare la casa del proprio padre. Poi piove, si perdono, solo all'alba s'imbattono in una radura nel bosco. Ma qui, al posto della casa, i bambini trovano una buca rettangolare.

Sinossi breve: 

Otto racconti che descrivono un mondo abitato da bambini. Più che una raccolta sull’infanzia, un’indagine sul mondo visibile, sulle ombre, sull’indicibile. La costruzione di un mondo in cui i bambini sono depositari e messaggeri di un segreto.

Titolare dei diritti audiovisivi: 

egg edizioni

Diritti audiovisivi venduti all'estero: 
NO
ITA
Anno di pubblicazione: 
2016
Ambientazione: 

prevalentemente domestica.